martedì 8 maggio 2012

Photographic Inspiration: Robert Mapplethorpe

Dopo gli scatti ironici ispirati ad Erwitt nel mese di aprile, il Photographic Inspiration continua nel mese di maggio con un nuovo sorprendente autore.
Il fotografo scelto dagli utenti della pagina fan del Blog su facebook è Robert Mapplethorpe.
Robert Mapplethorpe nasce nel 1946 a Floral Park, (Queens), nella sicura periferia americana.
Nel 1963 il giovane Robert si iscrive al Pratt Institute dove studia disegno, pittura e scultura e dove inizia a sperimentare con i suoi collage. Nel 1970 acquista la sua prima Polaroid con cui continua la sperimentazione dei collage, producendo immagini che verranno in parte riscoperte solo dopo la sua morte.





















 Il 1970 è anche l'anno in cui si trasferisce con l'amica di sempre, Patti Smith, al Chelsea Hotel. I due convivono prima come amanti e poi come semplici amici. Patti è una figura chiave nella vita di Mapplethorpe e gli rimarrà vicina fino alla fine.
E' grazie alla possibilità di accedere alle camere blindate che custodiscono il patrimonio fotografico del museo MOMA che Mapplethorpe si avvicina seriamente al mondo della fotografia, studiando la luce, la carta e lo sviluppo delle opere.





















Nel 1972 diventa l'amante di Sam Wagstaff, (relazione che durerà fino alla morte di Sam per AIDS), che lo introduce nell'alta società e regala a Robert la prima Hasselblad, la macchina perfetta con cui produrrà molti dei capolavori degli anni successivi.
Nel 1973 espone alla Light Gallery di New York "Polaroid", la sua prima personale.
Con la medio formato immortala artisti, conoscenti, musicisti, stelle del cinema pornografico e della scena underground.
Durante gli anni '70 mentre la sua carriera decolla Mapplethorpe documenta con foto sconvolgenti, sia per il loro contenuto che per la composizione raffinata, la scena underground.
Una delle sue modelle preferite è Lisa Lyon la prima culturista donna a vincere un titolo mondiale: Mapplethorpe ne fa una musa. La fotografa spesso come una statua, con i muscoli in vista e in pose che accentuano la perfezione del suo fisico.
Nel 1983 dalla loro collaborazione nasce il libro Lady Lisa Lyon, ancora oggi la migliore opera fotografica dedicata al culturismo femminile.






















Nel corso degli anni '80 Mapplethorpe produce un'infinità di immagini che, da una parte, si rifanno ai canoni estetici classici ma dall'altra cercano di sfidarli e rinnovarli.
I nudi ispirati ai grandi del passato come Michelangelo e Canova e le nature morte studiate in composizioni perfette lasciano trasparire la grande conoscenza della storia dell'arte di Mapplethorpe.
Un linguaggio nuovo e di rottura con soggetti forti e scandalosi in una cornice squisitamente classica.
I nudi non sono altro che forme, come i fiori e le sculture che fotografa per tutta la vita.























Proprio per questo desiderio di esaltare la forma e il chiaroscuro Mapplethorpe ritrae i soggetti in studio, usando spesso sfondi geometrici e neutri.
L'eleganza delle forme è accompagnata dalla stampa con tecniche raffinate che il fotografo perfeziona negli anni: fotoincisioni, stampe al platino su carta e lino, cibachrome, stampe a colori dye transfer ecc.





















Nel 1986 scopre di aver contratto l'AIDS e aumenta i suoi sforzi creativi, accettando nuove commissioni e continuando a sperimentare in campo fotografico.
Nel 1988 il Whitney Museum of American Art gli dedica una grande retrospettiva; nello stesso anno Robert crea la Robert Mapplethorpe Foundation, impegnata nella promozione dell'arte fotografica e nella ricerca medica contro l'AIDS e l'HIV.
Muore nel 1989 lasciando una grande eredità alle future generazioni di fotografi e artisti, rimanendo ancora oggi uno dei Maestri del XX secolo più discussi e amati del mondo dell'arte.

Questo mese avremo la possibilità di metterci alla prova con il genio assoluto di Mapplethorpe, leggere di lui e delle sue opere mi ha davvero entusiasmata :)
L'obiettivo del progetto è creare uno scatto ispirato allo stile fotografico del Maestro.
Potete scattare con qualsiasi apparecchio fotografico, reflex analogica o digitale, compatta o cellulare. Avete tempo fino al 31 MAGGIO.
Il 1 giugno pubblicherò tutte le foto che partecipano al progetto in un'apposita galleria sulla PAGINA FAN DEL BLOG in cui potranno essere votate con i "mi piace" e i commenti dagli utenti di Facebook.
Una volta chiusa la votazione, gli scatti che avranno ottenuto un maggior numero di consensi e commenti saranno pubblicati sul Blog con nome e link dell'autore.
P.S: Se volete partecipare al progetto, potete pubblicare il vostro scatto con il vostro nome, cognome e link direttamente sulla pagina fan del blog oppure potete inviarla come messaggio privato sempre sulla pagina fan.
E ora cosa aspettate?? Lasciatevi ispirare dallo stile di Robert Mapplethorpe!!

4 commenti:

  1. Mi lascerò ispirare, non vedo l'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io non vedo l'ora di vedere le tue foto!! :)

      Elimina
  2. wow che belle foto! lo conoscevo ma solo lateralmente :)

    RispondiElimina